Home page Danilo Riponti Professionisti Servizi Pubblicazioni Contatto  
 
   
  Tel. ++39 0438 450682 r.a.
Fax ++39 0438 450182 r.a.
E-mail: segreteria@ripontistudiolegale.it
E-mail certificata (solo per notifiche e comunicazioni ufficiali): daniloriponti@pec.ordineavvocatitreviso.it
 
   
   
 
 
   
Nato a Venezia il 3.11.1960 , dopo studi classici, Danilo Riponti ha conseguito a ventitré anni la laurea in Giurisprudenza presso l'Università di Trieste con voti 110 e lode.
La tesi di laurea in Procedura Penale, redatta nel corso di un Simposio Internazionale tenutosi a Tokyo in materia di Vittimologia, è stata pubblicata da CEDAM con presentazione del già Ministro della Giustizia e Giudice Costituzionale Giuliano Vassalli.
Da oltre 25 anni è cultore di Antropologia Criminale prima e di Criminologia poi, presso l'Università di Trieste ed è autore di numerose pubblicazioni in materia criminologica.
Svolge la professione di Avvocato penalista ed è stato iscritto all'età di 37 anni presso l'Albo degli Avvocati patrocinanti innanzi alla Corte di Cassazione e alle Supreme Magistrature.
Ha svolto per due mandati la funzione di V.Pretore Onorario presso l'allora Pretura di Conegliano dal 1986 al 1991  e per altri due mandati quella di V.Procuratore onorario della Repubblica presso il Tribunale di Treviso, dal 1992 al 1997.
Tiene da molti anni corsi per l'Arma dei Carabinieri , per la cui prestigiosa rivista "Rassegna dell’Arma dei Carabinieri" ha pubblicato vari studi, in materia di criminalità economica ed informatica e di criminalità/vittimalità connessa alla circolazione stradale, nonché per il Corpo Forestale dello Stato in materia di legislazione ambientale.
E’ stato consulente abituale dell’Ordine dei Medici di Treviso, in materia di Responsabilità medica, deontologia ed etica di fine vita.
È stato presidente onorario dell'Associazione "S. Piccin Onlus", per l'assistenza ai disabili , consigliere d'amministrazione della Fondazione Luigi Guccione e consigliere giuridico dell'A.M.S.S. , istituzioni che si occupano di sicurezza stradale.
Per tale veste ha collaborato quale esperto con la Commissione Giustizia della Camera dei Deputati.

In data 27.11.2002 è stato altresì nominato membro della Commissione Giustizia della LIDU (Lega Italiana dei Diritti dell'Uomo).

E’ legale fiduciario dell'AIFVS - Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada per la provincia di Treviso e membro del forum nazionale, legale e legislativo.

E' stato vice presidente, insieme al dott. Carlo Nordio, dell'Accademia Medico-Giuridica delle Venezie, presieduta dal prof. Domenico Stellini, alla data della fondazione dell’Associazione medesima, avvenuta nel 2004, e attualmente è membro del Direttivo.

Con Decreto in data 27 dicembre 2005, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Per il suo impegno nel settore della legislazione vitivinicola , in materia penale e amministrativa, in data 21 marzo 2008 è stato nominato membro della prestigiosa Accademia Italiana della Vite e del Vino , ente morale istituito nel 1949 dall’allora Presidente della Repubblica Luigi Einaudi.

Dal 2008, è membro del Comitato Scientifico di SCRINIUM, fiduciaria dell'Archivio Segreto Vaticano, quale esperto di Storia degli Ordini Cavallereschi e dell'Età delle Crociate.

Dal 1 gennaio 2009 è stato nominato Presidente della Commissione "Migranti e Criminalità" di ANIMI , Associazione Nazionale per l’Immigrazione.

Dal giugno 2009 è stato nominato presidente del Comitato d´appello di SIQURIA srl («Societa' italiana per la qualita' e la rintracciabilita' degli alimenti s.r.l.», organismo di controllo denominato con Decreto 1 luglio 2009 -GU n. 159 del 11-7-2009- come soggetto idoneo a svolgere le funzioni di controllo della qualita' dei prodotti agroalimentari, a´ sensi dell'articolo 48 del regolamento CE n.479/2008,)

Con Decreto in data 2 giugno 2009 , il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano gli ha conferito l´Onorificenza di "Ufficiale" dell´Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana".

Nel 2009 e 2010 ha collaborato attivamente con la Rivista della Guardia di Finanza, nella cui prestigiosa testata ha pubblicato studi giuridici in materia di criminalità economica.

Nel 2011 - 2012 è stato Docente di Legislazione Vinicola al Master Post-Universitario denominato " Corso di alta formazione in gestione delle Aziende Vitivinicole", istituito presso il Consorzio Universitario del Veneto/ Business School CUOA,di Altavilla Vicentina.
È docente nelle materie giuridiche e di legislazione vitivinicola nei corsi di Formazione del Corpo Forestale dello Stato e nei Corsi di formazione superiore coordinati dell'Accademia italiana della Vite e del Vino.

Con Decreto in data 2 giugno 2012, il Presidente Giorgio Napolitano lo ha nominato "Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica".

Il 16 marzo 2013, presso la Basilica Pontificia di S.Maria Maggiore in Roma, gli è stata conferita da S.E. Mons. Irenej Bilyk l'onorificenza dell'Ordine di S.Giorgio di Ucraina, e l'Accademia Internazionale delle Tecnologie di Rating e della Sociologia di Kiev - Ucraina, lo ha nominato Accademico.

Il 4 aprile 2014, presso l'Accademia dei Georgofili a Firenze, è stato nominato "Ordinario" dell'Accademia Italiana della Vite e del Vino e coordina il gruppo di Legislazione vitivinicola dell'Accademia.
Dal 2014 dirige la collana di Studi Storici "Medievalia", presso la Casa Editrice Antilia di Treviso.
E' stato nominato membro del Comitato scientifico del Centro Studi SocioPsicoGiuridici di Trieste, presieduto dal prof.Francesco Sidoti.

Il 18 aprile 2016, presso l'Accademia dei Georgofili agli Uffizi in Firenze, ha tenuto la prolusione di apertura dell'Anno Accademico dell'Accademia Italiana della Vite e del Vino per il 67° anno di attività istituzionale.

 
   
 
Legal Info Credits